Blog: http://sarannotroppofamosi.ilcannocchiale.it

IL CASO GLADIO.

Chi di voi non ha sentito parlare dell’eccedenza di figure professionali nei più disparati ambiti lavorativi? Architetti, insegnanti, calciatori, scrittori, rockstar o blogstar: in Italia sembra che tutti vogliano fare lo stesso mestiere.
Ma chi di voi è a conoscenza del più grave e devastante sovraffollamento all’interno di un settore produttivo? Intere famiglie gettate nello sconforto, madri urlanti che piangono il destino dei propri figli, cortei di mogli che reclamano provvedimenti immediati tramite scioperi collettivi della fame, bambini che minacciano di non imparare più le tabelline se qualcuno non restituisce ai loro padri la dignità propria degli esseri umani.
Stiamo parlando, naturalmente, dell’angoscioso esubero dei Finti Gladiatori Davanti Al Colosseo (F.G.D.A.C.). Si stima infatti che il numero di gladiatori pro-capite per ciascun turista giapponese si aggiri intorno all’allarmante cifra di 4,7***.
La situazione ha raggiunto un'entità tale da sfiorare l'Allarme Rosso. Le Nazioni Unite si sono pertanto viste costrette a dichiarare lo stato di emergenza e Amnesty International ha repentinamente congelato la campagna contro la pena di morte in Cina e quella a favore dei farmaci in Sudafrica, per dare il giusto rilievo alla causa dei finti gladiatori.
Ma fortunatamente, per ovviare a questo dramma che rischia di spaccare in maniera irreparabile il tessuto sociale del Pianeta, Nick&Name hanno brillantemente programmato una vasta manovra d’esportazione dei F.G.D.A.C.
Tutta l'operazione, che partirà dall'aeroporto di Ciampino con il sostegno delle Fiamme Tricolori e con il patrocinio del Ministero degli Interni e del Comune di Frascati, avrà lo scopo di paracadutare, strategicamente, ben 12.537 finti gladiatori davanti ai più importanti siti storici e artistici italiani.
"The most important humanitarian operation since USA for Africa. Thank you, Nick&Name!", ha dichiarato Kofi Annan in un'intervista esclusiva apparsa sulla Gazzetta della Martesana.
Il dado è tratto, grazie ai due geni una nuova epoca è cominciata!

***Il M.I.T. di Boston, che da anni studia il fenomeno, ha sviluppato un algoritmo secondo il quale, entro il prossimo anno, la quota potrebbe pericolosamente salire a 4,8.


Nella foto, il finto gladiatore Ennio Leoni assieme a una sorridente turista davanti al Duomo di Milano.

Pubblicato il 21/2/2007 alle 23.34 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web